L’attività del Centro Diurno vengono svolte in piccoli gruppi (6 – 7 persone) coordinati da un educatore. E’ prevista la presenza di un OSS (operatore socio-sanitario) per tutta la durata delle attività. Il responsabile della programmazione delle attività è il coordinatore di struttura dell’area disabilità. Il trasporto non è compreso nelle prestazioni collegate al servizio. Il Centro Diurno redige, entro un mese dal momento dell’ingresso, in linea con gli obiettivi fissati dall’U.V.D. (Unità Valuativa Dipartimentale), un P.E.I. (Piano Educativo Individualizzato) da sottoporre, durante il percorso, a verifiche periodiche.

L’orario di apertura del Centro Diurno è dalle ore 8.30 alle ore 16.30, dal lunedì al venerdì. Sono previste forme di “flessibilità di orario” per casi particolari.

Possono essere disposte le dimissioni dal responsabile del Centro Diurno, in caso di comprovata incompatibilità dell’ospite alle attività e/o alla vita comunitaria.

In caso di mancata frequenza al Centro Diurno per oltre 30 giorni consecutivi l’inserimento è d considerarsi sospeso e il posto viene considerato libero.